Epatite B In Età Pediatrica: La Trasmissione Materno-fetale

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) apprezzamento in quanto nel mondo ci siano circa 257 milioni di persone insieme contaminazione cronica da patologia dell’epatite B (HBV). In Italia si calcola cosicché adesso i portatori di Virus Epatite B (HBV) siano circa 500.000. I portatori cronici del infezione vengono abitualmente diagnosticati dimostrando la apparenza nel parentela di un antigene del Virus Epatite B, l’HBsAg, antigene di estensione del malattia famoso per passato come “Antigene Australia”.
In era pediatrica esiste una via di divulgazione proprio del virus epatite B, la comunicazione “dritto” fra la fonte infetta da HBV e prodotto. Questa via di divulgazione è particolarmente pericolosa mediante quanto più del 90% dei neonati poiché si infettano a causa di via “dritto” diventano portatori cronici dello HBV. Il pericolo di riuscire trasportatore radicato dipende dall’periodo: nell’eventualità che l’contaminazione si sperimentazione più intempestivamente, di evo prescolare, il pericolo di divenire traslocatore incurabile è del 25-60% e in seguito è del 5%, come nell’secolo adulta.

QUALI SONO LE CAUSE
Sono riconosciute 3 possibili norma di divulgazione dell’setticemia in quanto si possono assicurarsi prima ovverosia all’istante appresso la origine (emissione perinatale):
– transplacentare sopra utero (diffusione intrauterina);
– nello spazio di il prodotto (passaggio intra-prodotto);
– post natale (rara) ad modello all’epoca di l’allattamento, sopra vista di ragadi ovvero altre lesioni sanguinanti del capezzolo (transmissione post-nascita).
Il causa verso cui i neonati infetti diventano così perfettamente portatori cronici del infezione è una effetto del perdita neonatale del regime immunitario. E’ il istituzione immunitario affinché elimina i malattia con questione di setticemia. Il neonato nasce normalmente insieme un organismo immunitario molto puerile e quindi modestamente attivo. Solo nei mesi successivi il compagine immunitario va competizione ad una scalare perfezionamento Questa è la mente essenziale attraverso cui, nel caso che il neonato viene infettato dalla genitrice, non sarà di stadio di annullare il infezione e diventerà un facchino inguaribile.

QUALI SONO LE CONSEGUENZE
I portatori cronici del malattia possono andare gara a seri problemi di salute come la cirrosi e i tumori del coraggio giacché si sviluppano a durata di molti anni (30-40) dall’suppurazione. Il pericolo è tanto più grande quanto più anticipatamente è successo il infestazione. E’ quindi massimo negli adulti cosicché hanno contratto l’setticemia per periodo neonatale.

COME SI PREVIENE
Ai bambini nati da origine unitamente putrefazione cronica da HBV (HBsAg positive), è richiesto porgere una prima porzione di vaccino addosso l’epatite B dentro 12 ore dalla famiglia nello stesso momento all’inoculazione, mediante altra fascia del gruppo, delle immunoglobuline specifiche anti-virus epatite B (HBIG, dirette dirimpetto l’HBsAg, antigene di area del agente patogeno, notorio mediante passato come “Antigene Australia”). Il intervallo di immunizzazione va in seguito compiuto mediante altre 3 dosi di vaccino (a 4 settimane, a 8 settimane e a 11-12 mesi). Il vigilanza della parere al vaccino, corso la titolazione degli anticorpi anti HBsAg, va eseguita piuttosto più tardi 1 – 3 mesi dall’ultima dosature del durata vaccinale e si considera benigno un attestato di anti HBsAg superiore a 10 mIU/mL.
Una piccola parte di neonati nati da madri portatrici croniche (positive con lo scopo di HBsAg) si infetta nonostante la corretta procedura per mezzo di vaccino e immunoglobuline alla ceto. Il repentaglio giacché la divulgazione si verifichi a stizza di una corretta procedura insieme immunoglobuline specifiche e immunizzazione dipende dal fascicolo di infezione presenti nel forza della fonte. Se il “carico virale” è molto alto, la profilassi può rivelarsi sterile. Per corrente è favorito lo screening attraverso HBV (HBsAg) nel primo trimestre di maternità; nelle gestanti infette, nell’eventualità che il gamma di malattia è molto alto, è adeguato il manipolazione della origine unitamente farmaci antivirali verso diminuire il sketch di patologia e far sì, quanto a presente maniera, perché la prevenzione per mezzo di immunoglobuline e inoculazione possa avere successo.
Quanto alla norma del nascita, non ci sono prove perché il trovata sentiero squarcio cesareo tanto migliore rispetto al nascita vaginale nell’schivare il repentaglio di diffusione dell’malattia da virus epatite B.
L’allattamento affettuoso può indossare a pericolo di contagio del agente patogeno nell’eventualità che sono presenti ragadi ovverosia emorragia del capezzolo. Va quindi incoraggiato anche quando la mamma è portatrice del infezione a condizione che non siano presenti ragadi neppure perdita di sangue del capezzolo.

COME SI Cura
Interferoni e antivirali come Lamivudina e Adefovir si sono dimostrati utili nel accoglienza dell’epatite cronica da virus epatite B. Occorre prendere in considerazione poiché il 5% circa dei bambini portatori cronici si libera naturalmente del agente patogeno qualsivoglia anno, Di misura, il ricevimento mediante farmaci non viene usato durante tempo pediatrica.

Leave a Comment